giovedì , 26 Novembre 2020
Home / Aggiornamenti / Instagram – Compare la sezione recommended for you

Instagram – Compare la sezione recommended for you

Si chiama recommended for you la nuova sezione di Instagram in cui compaiono i post che potrebbero piacere.

Il team di Instagram, popolarissimo social network fotografico, ha lavorato su una nuova funzionalità per aumentare sia l’interazione tra gli iscritti che le possibilità di trovare contenuti che potrebbero interessare, in modo da migliorare l’esperienza di utilizzo della piattaforma.

Proprio per questo Instagram, poche settimane fa, ha iniziato un test grazie al quale alcuni iscritti hanno potuto provare la novità, ossia la sezione recommended for you.
Il responso di questo test è stato sicuramente positivo visto che l’azienda ha pensato di rendere disponibile la nuova funzionalità a tutti gli utenti.

Recommended for you, che letteralmente vuol dire raccomandati per te, è una sezione che si trova nel Feed personale e che segnala i post che sono piaciuti ai nostri amici oppure che, secondo la piattaforma, potrebbero piacerci.

Questa nuova funzione non andrà a stravolgere l’interfaccia del social fotografico in quanto, per non causare caos, la sezione recommended for you, sarà presente come ultima voce nel Feed, ossia dopo i post degli amici.

Inoltre è opportuno precisare che i suggerimenti disponibili nella sezione recommended for you saranno massimo 5 e, se proprio questa funzionalità che suggerisce i contenuti non dovesse piacere, si avrà avrà la possibilità di nasconderli temporaneamente anche se comunque il servizio non potrà mai essere disattivato in modo definitivo.

Questo nuovo aggiornamento di Instagram segna un cambiamento decisivo per la piattaforma in quanto per la prima volta dà la possibilità di vedere, oltre ai post dei nostri amici, anche quelli di altri utenti.

Check Also

Honor 9A: Caratteristiche tecniche del nuovo dispositivo entry-level

Huawei ufficializza l’arrivo del nuovo dispositivo entry-level targato Honor, il suo brand secondario. Di fatto …

Lascia un commento