venerdì , 25 Settembre 2020
Home / Android / Galaxy S9 e S9 Plus – Si avvicina la data di presentazione

Galaxy S9 e S9 Plus – Si avvicina la data di presentazione

E’ da pochi giorni iniziato il 2018 e questo, per gli estimatori dei dispositivi Samsung, vuol dire solo una cosa e cioè che la data di presentazione di Samsung Galaxy S9 e S9 Plus si avvicina.
La domanda che in questi giorni circola sul web, infatti, è sempre la stessa: Quando saranno presentati i due smartphone di punta dell’azienda coreana?
Con certezza non lo sappiamo, ma sicuramente le alternative sono 2, ossia al CES di Las Vegas (Consumer Electronics Show), o al MWC di Barcellona (Mobile World Congress).

Nel primo caso i tempi di attesa sono brevi, in quanto il congresso di Las Vegas si aprirà tra qualche giorno, diversamente per quello in Spagna, per il quale dovremo attendere molto più di un mese.
Per ora tutto rimane in estrema segretezza, anche per quanto riguarda le caratteristiche dei nuovi gioielli coreani.

Infatti, di Samsung Galaxy S9 e S9 Plus, sappiamo molto poco ma mettendo insieme i vari rumors, almeno quelli di fonti attendibili, mi sono fatta un’idea di come potranno essere gli smartphone più attesi del momento.

C’è da dire innanzitutto che, per i predecessori presentati nel 2017, Galaxy S8 e S8 Plus, la Samsung ha rasentato l’eccellenza, ragion per cui sarà difficile superarsi.
Sicuramente Galaxy S9 e S9 Plus riprenderanno la linea dei fratelli minori, uno smartphone a tutto schermo con l’assenza quasi totale dei bordi, caratteristica che rappresenta una svolta nel mondo della tecnologia mobile.

E allora, in cosa potrebbero mai sorprenderci i 2 nuovi smartphone Samsung? Una risposta di getto sarebbe “nulla, poichè la perfezione è stata già raggiunta nel 2017”, ma di fatto non dobbiamo dimenticare che un ruolo fondamentale lo hanno sicuramente i componenti hardware dei telefoni.
Di un telefono ci colpiscono le caratteristiche esterne, il comparto fotografico ma, la potenza di uno smartphone è rappresentata da ben altro e le case produttrici puntano proprio su quello.

Tanto per cominciare, l’azienda coreana punta sul processore, un favoloso Snapdragon 845, in risposta al Kirin 970 di Huawey e A11 Bionic di Apple: la guerra tra i colossi della telefonia sarà tutta incentrata sul cuore degli smartphone, e quindi sulla loro potenza.

Dopo le lamentele degli utenti a proposito del sensore delle impronte digitali, posto sul retro del telefono in un punto molto scomodo, Samsung ha provveduto a risolvere questo gap, e infatti, uno dei cambiamenti più sostanziali, sarà appunto quello del comparto fotografico e del sensore di impronte per lo sblocco del telefono.

Entrambi saranno di nuovo posizionati sul retro dei 2 telefoni ma con delle differenze rispetto a S8 e S8 Plus.
Tanto per cominciare, stando a quanto appreso sul web, Samsung seguendo la linea di Apple, ha diversificato il comparto fotografico sui 2 telefoni.
Galaxy S9 Dovrebbe infatti montare una fotocamera singola, mentre la versione Plus una fotocamera doppia. In questo modo, la scelta se acquistare la versione classica o la versione Plus, non dipenderà solo dalle dimensioni dei 2 dispositivi, ma anche da alcune caratteristiche.
Tornando al lettore di impronte digitali, questa volta sarà posizionato in un punto più facile da raggiungere, ossia sotto la fotocamera. In questo modo l’obiettivo non rischierà di sporcarsi a causa del polpastrello che cerca il sensore, come succedeva per S8.

La scansione delle impronte non sarà l’unico modo per sbloccare il telefono in quanto subentreranno la scansione dell’iride e il riconoscimento facciale, concorrente diretto del Face ID di Apple.

Ci sono anche altri leaks che circolano sul web ma non li ritengo molto attendibili.
Quelle che ho citato sono le caratteristiche che quasi sicuramente vedremo sui nuovi smartphone di punta Samsung. Per il resto dobbiamo aspettare la presentazione ufficiale di Galaxy S9 e S9 Plus.

Check Also

SAMSUNG GALAXY A41: Tra pochi giorni disponibile in Italia

Samsung Galaxy A41 è stato presentato ufficialmente a marzo e tra solo pochi giorni, precisamente …

Lascia un commento