lunedì , 30 Novembre 2020
Home / Smartphone / Ricarica Wireless per I-Phone

Ricarica Wireless per I-Phone

E proprio quando pensiamo che i nostri smartphone siano il massimo dell’innovazione tecnologica e che quindi in futuro nulla potrà sconvolgerci, ecco che veniamo a conoscenza di un brevetto che semplicemente ha dell’incredibile e che, fino a qualche anno fa, il solo pensiero sarebbe stata fantascienza.
Ma ormai le case produttrici di telefonia mobile ci hanno abituati a guizzi di innovazione studiati sicuramente per semplificarci la vita, ma sotto sotto riguardano l’accesa guerra con la concorrenza e la ricerca spasmodica di una novità che possa sorprendere e accattivarsi il favore dei consumatori più fanatici.
E questo lo sa bene Apple che ormai da anni non riesce a sorprenderci poi tanto in termini di novità e che se è ancora sulla cresta dell’onda lo deve soprattutto alla qualità dei suoi prodotti, da sempre sua prerogativa più impellente.
Come si evince dal portale Apple Insider, sembra che l’azienda di Cupertino nel 2015 abbia depositato un brevetto al Patent and Trademark dal titolo “Wireless Charging and Communications Systems With Dual-Frequency Patch Antennas” (Ricarica Wireless e sistemi di comunicazione tramite antenna a doppia frequenza).
Questo significa, per essere più chiari, che Apple sta studiando il modo per far sì che i prossimi i-Phone possano ricaricarsi sfruttando una normale connessione Wi-Fi.q
Grazie a questa invenzione l’autonomia del nostro smartphone non sarà più un nostro tarlo, comodamente seduti sul divano o mentre ceniamo a casa di amici, le reti Wi-Fi a 2.4 GHz e 5 GHz si occuperanno della questione ricaricando il nostro i-Phone!
La sperimentazione riguarderebbe anche segnali satellitari, ma di questo non abbiamo certezza.

I più scettici hanno già dichiarato le loro perplessità in quanto i segnali delle reti Wireless non potranno mai essere forti abbastanza per garantire la forza necessaria per ricaricare la batteria di un i-Phone.
Ma da alcune indiscrezioni già sappiamo che, per riuscire nell’intento, Apple utilizzerà il “beamforming”.
Questa tecnologia prevede non più una sola antenna montata nel dispositivo mobile ma più antenne. In questo modo, avvalendosi anche di un nuovo algoritmo, qualora il segnale dovesse perdersi, sopraggiungeranno i segnali successivi che si sommeranno al primo, garantendo quindi una sorta di continuità, potenziando questi segnali su una sola direzione riducendo la potenza sulle altre.

Per chi stesse sperando di trovare questa innovazione già su iPhone8, arrivano però le brutte notizie.
Sebbene Apple sia probabilmente ad una fase avanzata della sperimentazione, sembra che la tecnologia di ricarica prevista sul prossimo gioiellino della casa di Cupertino sia la Wireless Qi che prevederebbe la ricarica Wireless mediante il contatto del device con una base di ricarica.

Check Also

Galaxy Z Fold 2: Tutte le specifiche tecniche

Mancano poche ore al lancio ufficiale del nuovo dispositivo pieghevole Samsung, Galaxy Z Fold 2, …

Lascia un commento