domenica , 29 Gennaio 2023
Home / Android / Sony Xperia 5 IV: La recensione

Sony Xperia 5 IV: La recensione

All’inizio di settembre, Sony, ha presentato il suo nuovo top di gamma, Xperia 5 IV, un telefono compatto, bellissimo e non banale per quanto riguarda il design, che sembra centrare perfettamente la richiesta degli utenti. Insomma, Sony Xperia 5 IV, è il telefono perfetto, almeno su carta e ci chiediamo se un difetto lo abbia. Purtroppo la risposta è affermativa: il costo di Sony Xperia 5 IV supera, anche se di poco, i 1000 euro e questo ci fa riflettere e porre una domanda molto semplice, vale la pena spendere 1000 euro per questo telefono, oppure a parità di costi è preferibile optare per la concorrenza?
Ovviamente a questa domanda non c’è una risposta netta ed esaustiva ma noi, in questo articolo, mi diremo tutte le specifiche tecniche di Sony Xperia 5 IV in modo che possiate farvi un’idea personale e soggettiva.

Sony è riuscita a farsi “perdonare” dal passo falso effettuato con Xperia 1 che presentava diversi problemi tra cui quello del surriscaldamento che è stato successivamente risolto grazie ad un aggiornamento. Infatti, con questo nuovo top di gamma, l’azienda, è riuscita a sfoderare tutti gli assi nella manica, assemblando la migliore componentistica presente sul mercato. Ha infatti assemblato una batteria molto capiente (5000 mAh), in una scocca di alluminio molto compatta e maneggevole, ha installato 3 vere fotocamere e scelto il miglior processore in circolazione, Snapdragon 8 Gen 1.

Ma procediamo con calma e partiamo dall’aspetto estetico e display.
Se mettessimo su un tavolo Xperia 5 IV ed altri telefoni della concorrenza, di sicuro il dispositivo Sony ci balzerebbe subito agli occhi per le sue grandi dimensioni. Ma il particolare interessante è che impugnandolo, è quello con le proporzioni migliori: non risulta mai pesante ed è il più stretto e compatto. Il telefono è molto sottile, con bordi arrotondati, caratteristiche che lo rendono particolarmente scivoloso ma essenzialmente elegante.
La diagonale è di 6.1 pollici con formato 21:9 che sicuramente non piacerà a tutti ma che risulta essere il più pratico da utilizzare specialmente con una sola mano.
Il lettore principale è posto sul lato destro, appena sotto i pulsanti che regolano il volume. Date le dimensioni del telefono, la posizione del sensore per le impronte potrebbe essere molto comoda ma non bisogna dimenticare che se si è mancini, potrebbe addirittura diventare un problema.
Il display di Sony Xperia 5 IV ha una risoluzione di FHD+ (1080 x 2520 pixel) ed è in tecnologia OLED con refresh rate a 120 Hz anche se non adattiva. Vanta della protezione Gorilla Glass Victus (anche nella parte posteriore) e gode della presenza del jack audio da 3,5 mm, in alto, mentre in basso troviamo la porta Type-C e il carrello della SIM che non necessita della spilla in acciaio per l’apertura.
Inoltre, il telefono possiede la certificazione IP68.

Passando velocemente al software, ci accorgiamo che qui c’è il punto debole di questo telefono, forse l’unico ma sicuramente non trascurabile. Il dispositivo ha a bordo il sistema operativo Android nella sua nuova versione 12. L’interfaccia grafica è la classica UI di Sony. quando si accende il telefono ci troviamo davanti ad una versione stock di Android 12 e una grafica ormai superata, con icone grandi, finestre non allineate e poste in modo confusionario ed alcune gesture non facilmente accessibili.
Questo è un peccato poichè sappiamo benissimo quanto sia importante un’esperienza di utilizzo fluida e semplificata.

Per quanto riguarda il comparto hardware, ci troviamo davanti ad un processore degno di nota, come Snapdragon 8 Gen 1, spinto da 8 GB di RAM e supportato da 128 GB di memoria interna, espandibile tramite microSDXC. Questo taglio di memoria è l’unico presentato dall’azienda.
Come abbiamo detto su, uno dei punti di forza di Xperia 5 IV è sicuramente l’autonomia, 5000 mAh che non sono pochi visto il dispositivo essenzialmente compatto. Con un uso non frenetico del telefono, si può arrivare a 2 giorni con il telefono ancora in vita, mentre si fa un uso spasmodico, riusciremo ad arrivare a fine giornata. Il caricabatteria non è in dotazione e la ricarica avviene fino a 30 Watt con cavo, a 15 Watt se wireless e a 5 Watt la ricarica inversa. I tempi di ricarica non sono brevissimi: la ricarica impiega quasi 2 ore per arrivare al 100%.

Passiamo adesso al comparto fotografico. Il modulo è triplo ed è costituito da un sensore principale da 12 MP con sensore Sony IMX557, un 12 MP ultrawide Sony IMX563, trovando, infine, un teleobiettivo da 12 MP con ingrandimento 2,5x e stabilizzazione ottica.
Per quanto riguarda la fotocamera frontale, invece, troviamo un sensore da 12 MP Sony IMX663 a fuoco fisso. La qualità delle immagini è ottima di giorno, meno di notte poichè i tempi di scatto fanno sì che le foto vengano spesso mosse.

Il prezzo di listino di Sony Xperia 5 IV è 1.049 euro. La sua componentistica e il fatto di distinguersi dalla massa valgono sicuramente il prezzo ma sicuramente non sarà destinato all’utenza mainstream.

Check Also

G32, il nuovo smartphone Motorola, è disponibile in Italia

Dopo Motorola Moto G42 e Moto G52 è la volta di Moto G32, lo smartphone …

Lascia un commento