giovedì , 21 Novembre 2019
Home / Android / Wiko View 2 Go: Recensione e scheda tecnica

Wiko View 2 Go: Recensione e scheda tecnica

Uno dei brand che finora si è contraddistinto perchè ha saputo trovare un ottimo compromesso tra un piccolo prezzo e una qualità più che accettabile è sicuramente il marchio francese Wico. Guardiamo più nel dettaglio il modello View 2 Go scoprendo le caratteristiche per valutare la qualità del prodotto.

Di solito, quando si parla di un prodotto economico, si pensa automaticamente ad una qualità scadente. In effetti, specialmente nel settore della telefonia mobile, è quasi sempre così ma l’azienda Wico ha saputo, negli ultimi anni, alzare l’asticella della qualità dei dispositivi economici, proponendo validi smartphone ad un piccolo costo.

Wico View 2 Go è uno smartphone compatto e sicuramente anche bello da vedere. Apprezziamo molto il suo profilo in metallo, un pò meno la parte posteriore, totalmente in plastica e rivestita di una patina lucida, mai vista sui device economici e, se da un lato gli conferisce uno stile più sofisticato, dall’altro lo rende sicuramente meno pratico e più soggetto a graffi. La cover, in questo caso, è d’obbligo.

Il display è da 5,93 pollici in HD+ con risoluzione 720 x 1512 pixel che non sono tantissimi ma per un telefono di questa gamma, sono più che giusti. Il telefono ha il notch che all’occorrenza si puo’ anche nascondere, ma che lascia spazio solo a 3 notifiche sulla parte superiore del pannello.

Il comparto hardare di View 2 Go prevede un processore Snapdragon 430 che sicuramente non colpisce per le prestazioni ma che non delude: octa-core con ben 4 GB di RAM e una memoria interna da 32 GB espandibili tramite MicroSim, sono il cuore di un telefono modesto ma più che soddisfacente se rapportato al suo prezzo. E’ provvisto dello slot per la seconda SIM, ma la cosa più importante è che sia indipendente da quello della MicroSim.
Il tutto è ben supportato da una batteria da 4000 mAh che garantisce un’ottima autonomia: il telefono, infatti, non sarà mai scarico prima della sera.

Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo che, se pur non sia la versione più aggiornata, si comporta molto bene in quanto c’è molta fluidità nell’utilizzo e anche diverse possibilità di personalizzazione.
Wiko View 2 Go non ha il sensore per le impronte digitali ma, in compenso, è possibile sbloccare il telefono mediante un ottimo riconoscimento del volto, preciso e veloce, molto più degli smartphone più costosi.

Il comparto fotografico è composto da una fotocamera principale da 12 Megapixel e una frontale da 5. Quando si scattano le foto in presenza di molta luce, ci dimentichiamo che stiamo usando un telefono economico, la qualità infatti è buona e i colori molto belli.
Diversamente, le foto in presenza di poca luce, sono molto scure e imprecise. Lo stesso concetto vale anche per la registrazione dei video che, se pur in Full HD, risultano sempre molto cupi.

Il prezzo attuale di View 2 Go è di 130 euro, 30 euro in meno rispetto al suo prezzo di lancio di qualche mese fa ed è possibile acquistarlo nei seguenti colori: Anthracite, Deep Bleen, Cherry Red e Supernova.
Chi acquista questo smartphone fa sicuramente una scelta intelligente poichè il costo è minimo ma di fatto è un telefono che possiede tutti i requisiti più richiesti al momento. Risulta la migliore scelta per chi volesse spendere molto poco senza rinunciare a nulla, o quasi!

Caratteristiche tecniche

  • Processore: Qualcomm Snapdragon 430 – 1.4 GHz Octa Core Cortex A53 e GPUAdreno 506
  • RAM4: GB
  • Memoria32 GB
  • Memoria Interna: 32 GB espandibile con Micro SD Fino a 128 GB
  • Batteria: 4000 Mah
  • Display: 5.93 pollici con Tecnologia IPS LCD e Risoluzione 720×1528
  • Fotocamera posteriore: 12 Mp con FlashLED e Stabilizzazione Digitale
  • Fotocamera anteriore: 5 Mp
  • Risoluzione Video: Full HD e 30 fps
  • Reti: GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, LTE
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n
  • Bluetooth: versione 4.2 con A2DP

Check Also

Vivo IQOO Neo 855: La scheda tecnica

Ad inizio anno, vivo ha seguito la linea delle grandi aziende di telefonia e ha …

Lascia un commento