mercoledì , 2 Dicembre 2020
Home / Android / LG G6 – La Recensione Completa

LG G6 – La Recensione Completa

E’ un periodo decisamente caldo per la tecnologia e quindi anche per il mondo del mobile.
E infatti c’era da aspettarselo che LG presentasse il suo nuovo gioiello, G6, un phablet di tutto rispetto, ideato per far guerra alla concorrente più diretta, ossia la Samsung e la sua nuove creature cioè S8 e S8 Plus.
A primo acchitto, infatti, quello che subito ci è balzato agli occhi è il gran salto di qualità e di cura dei dettagli rispetto al fratello G5. Ma davvero LG G6 è paragonabile al dispositivo di punta della Samsung?
Lo scoprirete dopo aver letto la nostra recensione completa di LG G6!

Al contrario di quello che possano pensare i non amanti dei phablet, LG G6, è molto maneggevole, oltre ad avere l’impatto di un dispositivo elegante e compatto.
Questa impressione ci è data dai bordi tagliati, dal frame metallico curvo e dal fatto che, nonostante la scocca sia interamente in vetro, la presa è garantita, in effetti manca al tatto la sensazione che il dispositivo possa scivolare dalle mani.
Per quanto riguarda la scelta del vetro utilizzato per rivestire la scocca e il display, è opportuno far presente, vista la nostra citazione all’inizio del nostro articolo, che la scelta di LG si discosta molto dalla scelta di Samsung.
Praticamente la scocca posteriore di G6 è in vetro Gorilla Glass 5, mentre il vetro utilizzato per il display e quindi per le cornici anteriori e per la doppia fotocamera posteriore, è Gorilla Glass 3. I produttori di LG hanno fatto sapere che a livello di qualità la differenza è minima, ma la scelta è stata obbligata visto lo spessore del Gorilla Glass 5, eccessivo per questo device. Tecnicamente potrebbe essere vero ma rimane comunque una scelta strana visto che S8 è rivestito interamente con vetro Gorilla Glass 5, su entrambi i lati!
Per il display LG ripropone lo stesso montato su G5, infatti non delude (se non fosse che la concorrenza ha fatto di meglio). IPS LCD da 5.7 pollici con risoluzione QHD+, con formato 18:9, ossia quello previsto per S8 e per tutti i dispositivi del futuro.
Il sensore della luminosità è sempre preciso e veloce, i colori accesi e decisamente caldi.
Così come per il fratello minore, anche per G6 il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali è posto sul retro, precisamente sotto la fotocamera.

Hardware, Connettività e Autonomia
Il processore montato su LG G6 è quad-core a 2.35GHz Snapdragon 821, superiore al predecessore Snapdragon 820 in parsimonia e prestazioni. Ovviamente tutti si aspettavano il nuovissimo e blasonato Snapdragon 835, ma sembra che dopo opportuni test fatti nei laboratori dell’azienda coreana, quest’ultimo tendesse a surriscaldare troppo il dispositivo, compromettendo la sicurezza.
Per la GPU è stato scelto Adreno 530, la RAM è di 4GB e la memoria interna è di 32 GB, ovviamente espandibile fino a 2 Tera. Nel complesso utilizzando questo dispositivo ci accorgiamo che è molto fluido, anche in situazioni di stress e non tende mai a bloccarsi.
La connettività è buona ma non entusiasmante visto che il Wi-Fi è 802.11 e il Bluetooth: 4.2 LE, in poche parole inferiore alla concorrente diretta.
La batteria da 12.5 Wh e 3300mAh invece ci ha soddisfatti parecchio. Stressando LG G6 al massimo, si riesce ad arrivare a fine giornata con il phablet ancora acceso.

Fotocamera e Video
Come abbiamo già visto su G5, la fotocamera posteriore è composta da due sensori Sony IMX258 da 13 MP in formato 4:3. La qualità non si allontana molto da quella del predecessore, ma sicuramente sono state fatte delle migliorìe come ad esempio l’Autoscatto è migliorato e i colori sono più brillanti.
Nel dettaglio la fotocamera principale è f1.8, la secondaria è grandangolare (125°). Le fotografie sono sicuramente stupende ma la qualità si abbassa notevolmente in condizioni di scarsa luminosità.
La fotocamera anteriore è di soli 5 megapixel con un’ottica f2.2, ragion per cui i selfie non vi entusiasmeranno.
Per la registrazione dei video ci avvaliamo dello stesso discorso: la qualità è ottima anche nella risoluzione in Ultra HD, ma purtroppo la qualità si abbassa in un contesto poco illuminato.

Software
Forse alcuni dettagli, per quanto riguarda la grafica sono da migliorare, ma in generale non dispiace.
Come per tutti i dispositivi del momento, il Sistema Operativo utilizzato è Android Nougat 7.0 e l’interfaccia grafica UX 6.0.

Prezzo e Disponibilità
LG propone G6 ad un costo troppo alto secondo il nostro paese, nonostante sia un ottimo prodotto 749 Euro, ci sembrano esagerati per un phablet che non si discosta molto dal modello precedente ma soprattutto con diversi punti di qualità inferiore rispetto ai modelli di punta delle aziende concorrenti.
Potremo vedere sugli scaffali dei nostri negozi di fiducia LG G6 a partire dalla fine di Aprile.

Caratteristiche Tecniche
SISTEMA: Android 7.0 su interfaccia UX 6.0
SOC: Snapdragon 821 (MSM8996) quad-core a 2.35GHz RAM: 4GB
GPU: Adreno 530
MEMORIA: Interna: 32GB (espandibile fino a 2TB) /
DISPLAY: 5.7 pollici / IPS LCD FullVision / Risoluzione: 1440 x 2880 pixel / 564 ppi
FOTOCAMERA: dual post da 13 MP / front da 5 MP / video: fino a 4K a 30 fps
RETI: GSM, UMTS, HSPA/HSUPA, LTE Cat 11 (nano SIM)
WIRELESS: Bluetooth: 4.2 LE / Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac 2.4+5GHz / NFC
CONNESSIONI: Jack Audio da 3.5mm / USB Type-C 2.0 / supporto OTG
GPS: AGPS/Glonass
SENSORI: Accelerometro, Giroscopio, Sensore di prossimità
BATTERIA: 3300 mAh
SCOCCA: Profilo metallico, back cover e frontale in vetro (Gorilla Glass 5 e 3) / IP68
PESO: 163 grammi
DIMENSIONI: 148.9 x 71.9 x 7.9 mm

Check Also

Galaxy Z Fold 2: Tutte le specifiche tecniche

Mancano poche ore al lancio ufficiale del nuovo dispositivo pieghevole Samsung, Galaxy Z Fold 2, …

Lascia un commento