lunedì , 21 Settembre 2020
Home / Apple / Malware su Mac – Spia Tramite Webcam

Malware su Mac – Spia Tramite Webcam

090707_k22_ow_pf_dr 004

Da qualche ora sul web non si fa che parlare del ricercatore della Synack, Patrick Wardle, che avrebbe scoperto un malware che da 5 anni ha provveduto ad infettare 400 Mac americani.

Il codice malevolo di cui si parla, risiederebbe all’interno di finti software disponibili sul web e mirerebbe alla privacy dell’utente.
Sembra infatti che il malware si infiltri nella webcam del PC Mac infetto rubando foto, video e riuscendo a leggere quindi i testi digitati sulla tastiera, motivo per il quale non solo sono a rischio le nostre chat e i nostri documenti, ma soprattutto le password non sono più al sicuro.

Sembra inoltre che il malware sia una variante di Fruitfly, virus scoperto lo scorso gennaio, creato per attaccare le società impegnate nel ramo della salute e nella biomedica.
Fortunatamente, con un aggiornamento tempestivo da parte di Apple, Fruitfly è stato subito debellato.

Il codice malevolo scoperto da Wardle, invece, è rivolto a tutti gli utenti e, sebbene per adesso non siano state riscontrate azioni a scopo di lucro, non conosciamo le intenzioni future dell’ideatore del virus, quindi si aspetta quanto prima un aggiornamento da parte del colosso di Cupertino per distruggere il malware che minaccia la nostra privacy.
Di sicuro è stata richiesta la chiusura immediata di quei domini a cui si collegava il malware.

Il ricercatore della Synack ha subito denunciato la presenza di questo malware in quanto, non solo potrebbero esserci mire a carattere finanziario, ma anche motivazioni perverse.
Sarà al Black Hat di Las Vegas che lo stesso Patrick Wardle fornirà spiegazioni più dettagliate a proposito del malware che si impossessa delle nostre webcam.

Check Also

I Samsung Galaxy A 2020 arriveranno il 12 dicembre

Sono mesi bollenti questi per l’azienda coreana che si accinge a presentare i suoi nuovi …

Lascia un commento